GRAPPA BAROLO RISERVA

Grappa Barolo riserva.png

Description

Grappa Barolo reserve is made by distillation, with copper stills of pomaces resulting from the Nebbiolo vinification. These red berries are used for the production of Barolo DOCG wine.

 
GRADO ALCOLICO
40% vol.
COLORE
Ambrato 
RETROGUSTO
Persistente di marasca cuoio e tabacco
MATERIE PRIME
Da vinacce di Nebbiolo.
PROFUMO
Intenso e persistente con note di frutta rossa e vaniglia
TEMPERATURA DI SERVIZIO 
Si consiglia una temperatura di circa 14-18° C
AFFINAMENTO
Invecchiata in botti di rovere
SAPORE
Morbido e avvolgente
FORMATI DISPONIBILI
Singole da  0,7 L

Storia

Le grappe di monovitigno storicamente esistono da sempre, ossia da quando i produttori, specialmente quelli di dimensioni modeste ed artigianali, distillavano l’unica varietà di vinaccia che gli veniva conferita. Queste grappe però non erano valorizzate come invece è avvenuto alla fine degli anni ‘70-primi anni ’80, nel corso dei quali si è iniziato a selezionare, distillare e a dichiarare le diverse tipologie di vitigni presenti sul territorio

 
 
Schermata 2021-05-04 alle 11.15.35.jpg

Metodo di Produzione

L’ingrediente principe sono le vinacce risultanti dalla vinificazione dell’uva a bacca rossa Nebbiolo la cui area di coltura è la zona di produzione del vino Barolo DOC in Piemonte. Una volta fatte fermentare queste vinacce vengono sapientemente distillate con alambicchi di rame. La grappa ottenuta trascorre un periodo di almeno 18 mesi in botti di rovere prima della diluizione e dell’imbottigliamento.

 

Affinamento

La Grappa Barolo, prima di essere imbottigliata, viene fatta invecchiare, per almeno 18 mesi, in botti di Rovere.

IMG_1411.jpg

Come Servirla

Si consiglia di servirla in purezza, ad una temperatura variabile tra i 14-18° C., lasciando riposare il prodotto per circa 1 minuto dopo averlo versato e prima di sorseggiarlo

Abbinamenti

Si abbina bene con cioccolato al latte o fondente (60-70%), marmellate, crostate e cantucci

 
 

Potrebbe interessarti anche...

1/4
1/5