LA NUOVA SEDE: COME ERA PRIMA DELLA RISTRUTTURAZIONE

Tutto ha inizio a Zugliano nel 1860, con l’edificazione di una fabbrica per la lavorazione della seta, ubicata lungo il torrente Astico. Ufficialmente fondata nel 1867 per volontà di una ricca famiglia patrizia, i Pappadopoli, questa fabbrica rappresenta in quegli anni, la seconda azienda per la filatura della seta in Italia. Di primaria importanza per il paese, questo enorme complesso industriale occupava circa 400 operai. Mancava però la forza lavoratrice femminile ed è proprio per questo, che giunsero da Agordo, un piccolo comune in provincia di Belluno a circa 150 Km da Zugliano, le Agordine, alle quali venne riservata la filatura del baco da seta. Nel 1891 la cascame di seta passa di mano alla famiglia Marini. Sin dall’origine l’azienda è sempre stata un fiore all’occhiello dell’industria locale dell’epoca, era dotata di una turbina che prendendo forza dall’adiacente canale Mordini, produceva l’energia elettrica di cui necessitava per le lavorazioni oltre a sopperire alle necessità dei dormitori, messi a disposizione degli operai bisognosi. Purtroppo le sorti del settore tessile ed in particolare della seta, con il passare degli anni entrarono in una profonda crisi in Italia, la fabbrica venne dismessa in malo modo dagli ultimi proprietari. molti anni dopo è stata acquisita da Distilleria Zanin, seconda azienda storica del paese, nell’intento di ristabilire l’antico fasto del sito industriale ove insediare la propria attività produttiva.

© 2016 Zanin 1895 srl. All rights reserved | zanin@zanin.it | Tel. +39 0445 330105 | CONTACTS | P.I. e C.F.: 04038380244 | Rea: VI-374017 | Cap. Soc: € 1.000.000,00 i.v. credits
Privacy Policy
Seguici su